A' Trivella...
Cu tutti i grupa c'avimu
ncià sta povara nazioni
vuonnu u decidimu
supa a' trivellazioni...
Ma ch govenu guappu...
nu referendu e' lussu...
Trivella si o no?
Ma chi leggi bella!
E si si percia u tappu
e na boccia e' vinu russu?
A' migghju trivella...
è ...u tirabusciò!

Peppe Sestito

(Domenica 20 marzo 2016)

0
0
0
s2sdefault

O poliicanti calabrisi tutti guali…

U’ pare ca siti nuovi e origginali

cu vace e cu vene, cu fu o non fu, cu siti ‘on si sape, fhaciti ù cucù.

Cuomu lejvi, e’nu poeta regginu,

applicati, mò, ‘nu concettu fhinu

mu guadagnati ‘ntè votu e’ cchjù:

chidhu e cu scinda e fface:”Bu…”

Jocandu vi passati i’ soliti palli,

a ‘ nui ni cuntati quattrhu balli,

u’stipendiuni vi ‘ntascati o’ misi

e pue ni mandati a’ chidhu pajsi.

E chissu è Pajsi duve si perde tuttu…

Duve i fissa sugnu miegghju e’ mia…

Pajsi dò m’incrisciu e mi’nda fhuttu,

duve a’ cosa seria è ffatta a’ fissaria…

U’ pajsi duve nà bella mastrhavota

supara u’‘mpegnu dò tiempu chi fù…

e a’ storia ricumincia n’atrha vota…

ca ognunu dice:”Scinda e ‘ffalla tu!”

Sup’è giornali:”Accusa del Presidente”…

Scinditi liesti e nudhu fhace nente.

‘Ncangiu no resta ca ‘nu fhattu sulu:

Mu jati tuttii e’ mma fhaciti ‘nc...u!!!!

Peppe Sestito

(Domenica, 25 ottobre 2015)

0
0
0
s2sdefault

L’atrha notte,
versu menzannotte,
scindiendu da ruga de’ muorti
‘ncuntrai ad unu cù ll’uocchi stuorti…
‘Nci disse:”-Bonasera, Baruni…”
E mi jettau nù cazzottuni….
Meravigghjatu, domandai:”-Pecchì?”
E ‘mmi’nda minau n’atrhi dui o trhì…
Volia ù ‘cì fhazzu, nà ramanzina
ma ‘mmi ‘nda jettau n’atrha quattrina…
“Ma io passava pe’ fhatti mie…”
e m’inda mollau n’atri cincu o sie….
Catte ‘nterra, cuottu e strhacuottu,
e m’inda calau n’atri settuottu…
Io vitte a’ pezza mala piggjata
e cercai ù cangiu strhata…
Ma avia cchjù longa l’ancata
E mi fhice nà Cazzottijata!
Arrivau a cintu e tornau a’zeru…
Disse:” Ti mandu o’ cimiteru…”
E mmù ‘nci vaju puocu mancau…
Ca n’atrhi ducientu mi ‘zziccau!
“Mo’ statti cittu e vattinde liestu…
Sinnò m’incazzu e tti dugnu u riestu…
“M’inda vaju, ca fina chì ‘nghjorna
chissu è capaci u mi ruppa i corna…
Ca cierti gienti su propriu stuorti…
e pistunu a l’atrhi a’ ruga de muorti…”
Sicome eramu trhà luci e’ scuru,
sutt’o’ lampioni, arriedi nu muru….
Mi squatrhau miegghju e disse”Cù sì?”
“-Su nu poeta, scrivu poisì…”
“-Siti n’atrhu, allora, o’ cagghju…
Mi scusati vi pigghjai sbagghju…”
“Ma u sapiti ca siti fhetienti…
Vui prima i pistati i gienti
e pue, cu ‘nnà mossa pompusa
vi ripentiti e cercati scusa…
e chì voliti u vi dunanu i lodi…?
Si permettiti chissi ‘on ‘zzù modi…”.
Cuomu nà perzuna ben servuta…
s’inda ju arrancandu a’ sagghijuta…
Ma na manta è palati a chidda via
cià notte ,o’ scuru, puru pe’ ‘mmia
e ‘mu ‘ncì dassa nù bellu siggiddhu…
‘ncunu chjù stuortu ù trhova pur’iddhu!
                                                                                                                                                                                                                                                                                                          Peppe Sestito

(Venerdì, 23 ottobre 2015)

0
0
0
s2sdefault

U’ Poeta    
è l’emigranti    
e chjddhu mundu    
ddhà duve,    
cuomu passapuortu,    
basta nà bella    
Poesia…    
A’ dù passi    
dò cielu…

Peppe Sestito

(Giovedì, 20 agosto 2015)                  

0
0
0
s2sdefault

Pajsi mio
arrampicatu    
sup’à ‘ssà                                                                                      
collina,                                                                                          
sì tuornu    
pè sempe,    
chì ‘mmì duni?    
Mi rispundiu:    
“-Aria! Chiddha
chì sospirasti
n’trhè momenti
è nustargia
quand’ieri
luntanu……”

Peppe Sestito

(Giovedì, 20 agosto 2015)

0
0
0
s2sdefault

_______________________

adotta un bambino a distanza

________________________

 

 

 

 

CHIESA EVANGELICA VALDESE


 
 

 

 

 

 

 

 

 

                       (Peppe Sestito, autore e poeta)

Per leggere

Lutero

La libertà del cristiano

"Il cristiano non vive per se stesso, ma in Cristo e nel prossimo, altrimenti non é cristiano: in Cristo per mezzo della fede, nel prossimo per mezzo dell'amore". Questa è l'essenza dell'intera vita cristiana. Una sintesi mirabile del Trattato che Lutero indirizzò a papa Leone X nel 1520, ma che ancora oggi è in grado di interrogare ogni cristiano che abbia voglia di confrontarsi con la sua fede e con il significato di stare nel mondo senza essere del mondo. (5 maggio 2019)

__________________________

Giusy Staropoli Calafati

Il viaggio delle nuvole

Un romanzo ispirato dalla vicenda umana e politica di Mimmo Lucano. Una favola bella, fatta di persone che avevano ritrovato speranza e voglia di vivere. (5 maggio 2019)

__________________________

 

Paolo Squizzato

Dalla cenere alla vita

Siamo molto di più del nostro peccato. Siamo chiamati a vincere i nostri sensi di colpa grazie alla gioia della fede che ci viene donata. (27 aprile 2019)

__________________________

Alister E. McGrath

Il pensiero della Riforma

Il XVI secolo rappresenta un passaggio fondamentale per la storia europea e non solo. Nel termine Riforma sono incluse almeno quattro diverse "riforme": quella luterana, quella delle chiese riformate (in particolare il calvinismo), quella radicale (anabattismo) e la controriforma cattolica. Il testo, con un linguaggio accessibile a tutti, percorre quella storia, restando sempre ancorato al contesto nel quale maturò, non solo sotto l'ottica del pensiero teologico e religioso ma anche delle implicazioni che ebbe e che ancora ha sul piano politico, etico, sociale ed economico. (13 aprile 2019)

__________________________

David Gossman

Qualcuno con cui correre

Tamar e Assaf, due storie che improvvisamente si incrociano. La volontà, la tenacia e la forza di inseguire un cammino di liberazione che finalmente sfociano nella felicità. (10 aprile 2019)

__________________________

Paolo Ricca, Giorgio Tourn

Le 95 tesi di Lutero

Una lente di ingrandimento su alcune delle 95 tesi che sul finire del 1517 contribuirono a scuotere l'Europa dal punto di vista religioso, sociale e politico. (25 febbraio 2019)
__________________________

Paolo Ricca

Dell'aldilà e dall'aldilà - Che cosa accade quando si muore?

E' la domanda delle domande. Il teologo valdese parte da una disamina delle varie visioni filosofiche e religiose per giungere a delle conclusioni coerenti con il suo cristianesimo. (15 febbraio 2019)

_________________________

Guido Dall'Olio

Martin Lutero

Una lettura della vita, dell'opera e delle relazioni del riformatore tedesco contestualizzata nel tempo e scevra da pregiudizi. (10 febbraio 2019)

__________________________

Brunetto Salvarani

Il vangelo secondo i Simpson - Da Bart a Barth

L'ironia, spesso, tratta i temi della fede con più profondità di molti seriosi sermoni. (16 gennaio 2019)

__________________________

Gioele Dix

La Bibbia ha (quasi sempre) ragione

Con creatività e ironia, Giole Dix "interpreta" alcuni testi dell'Antico Testamento. Il disegno di Dio è davvero imprescrutabile. (26 dicembre 2018)

__________________________

Mario Arcuri

Aldo Moro

Spiritualità di un cristiano in politica

Il racconto di un uomo che ha saputo vivere sino alla fine con coerenza e dedizione, sacrificato sull'altare della ragion di stato. (10 dicembre 2018)

__________________________

Ernest Emingway

Morte nel pomeriggio

Cronache e "critiche" della corrida, dei matador e di tutto ciò che ci ruota intorno, scritte come un "romanzo". (14 novembre 2018)

__________________________

Stefano Catone, Giuseppe Civati, Gianpaolo Coriani e Andrea Maestri

Il capitale disumano

Salvini e l'odio per decreto

Il  recente decreto "Salvini" sull'immigrazione svela un'anima razzista. Oltre ad essere per molti aspetti contrario alla Costituzione e alle diverse Convenzioni internazionali sul rispetto dei diritti umani, produrrà problemi notevoli alla gestione delle politiche migratorie perchè scritto secondo un'ottica emergenziale e repressiva del tutto sbagliata. (4 novembre 2018) 

__________________________

Thomas Römer

I lati oscuri di Dio

Crudeltà e violenza nell'Antico Testamento

Ci sono dei passi dell'Antico Testamento che ci appaiaono "scandalosi", ma Thomas Römer ci aiuta a rileggerli senza infingimenti, non nascondendo ciò che potrebbe destare un nostro rifiuto, ma aiutandoci a comprenderli considerando il contesto della loro redazione e, comunque, nell'ottica di un Dio che è vicino agli uomini, che ci sorprende, che è sempre "il Dio di una liberazione definitiva, liberazione dalla schiavitù, dall'alienazione; liberazione dalla morte e dal peccato." (4 novembre 2018)

__________________________

Eliana Iorfida

Antar

Quella di Antar é la storia di un giovane italo-siriano che prova a ricomporre i pezzi della propria storia, andati in macerie come tante città della Siria. E' una ricerca ostinata, coraggiosa, molto dolorosa che però lascia il campo aperto alla speranza. (8 settembre 2018)

__________________________

Continua a leggere

 

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.