“Servaggio”, così Giacomo Matteotti definiva l’adesione incondizionata del Sud al fascismo.
"Servaggio" possiamo definire il voto dei parlamentari meridionali alla legge sull’autonomia differenziata.
Certi fenomeni politici e sociali non si possono spiegare se non utilizzando la “logica” (spesso comoda e purtroppo anche utile per molte “fortune” individuali) dell’asservimento totale davanti al potente di turno.
 
(Domenica, 23 giugno 2024)

Le “identità” chiuse, rigide, di qualsiasi tipo, non sono altro che “gabbie” nelle quali maturano i germi dei nazionalismi, dei populismi e perciò delle violenze.

Quando va bene, sono slogan dentro i quali si creano le categorie amico/nemico.
 
Sono, comunque, asfittiche.
 
Le nostre identità si formano, invece, attraverso la “relazione” feconda.
 
Siamo plasmati da tutto ciò che incontriamo nelle nostre vite.
 
Oggi non siamo più quelli di ieri e domani non saremo più quelli di oggi, o meglio siamo e saremo l’insieme di tutte le nostre esperienze.
 
Essere disponibili e aperti alle “contaminazioni” con tutto ciò che è “bello”, che impreziosisce la nostra visione del mondo e soprattutto il nostro modo di stare tra gli umani, ci rende liberi e ci fornisce gli anticorpi necessari a resistere ai “venti” delle facili parole d’ordine.
 
Ci dona uno sguardo da donne e uomini di “Pace”.
 
(Sabato, 1 giugno 2024)

Le nostre vite sono segnate dalla separazione dall’Uno (Dio).
Tutto ciò che facciamo è proteso al tentativo di ricomposizione dell’Unione con il Divino.
Ogni nostro respiro, ogni nostra lotta si volge verso la ricerca dello Spirito dell’Unità.
Questo Spirito ci richiede due cose sole: accoglierlo dentro di noi e amare Dio e il prossimo.
È, comunque, sempre un’Unione provvisoria che però ci da un Senso, che ci indica la Via.
Quando alla fine del nostro viaggio saremo definitivamente ricongiunti all’Uno, allora saremo finalmente e per sempre felici.
 
(Sabato, 18 maggio 2024)

La vita è fatta da tante esperienze.
Alcune si aprono, altre si chiudono.
Quello che siamo è sempre il frutto del nostro vissuto, anche quello più amaro e più sofferto.
Se però manteniamo la Fede, non sono altro che passaggi verso una maggiore e migliore consapevolezza.
Man mano, camminando, possiamo sempre più capire chi siamo e qual è il nostro posto nel mondo.
 
(Domenica, 5 maggio 2024)

_______________________

adotta un bambino a distanza

________________________

 

 

 

 

CHIESA EVANGELICA VALDESE


 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per leggere

Pietro Stefani

David Assael

Storia culturale degli ebrei

Undici capitoli (i primi sette curati da Pietro Stefani e gli altri quattro da Davide Assael) in cui è condensata una storia millenaria. Una storia affascinante che aiuta a comprendere anche l'attualità. In continua tensione tra universale e particolare. (6 maggio 2024)

__________________________

Primo Levi

Il sistema periodico

Un vero e proprio capolavoro. Tra la chimica e l'autobiografia, Primo Levi si destreggia meravigliosamente nelll'arte della scrittura. (19 marzo 2024)

__________________________

Franco Cardini

Marina Montesano

Donne Sacre

L'esclusione delle donne dal sacerdozio religioso, non ne ha impedito il "protagonismo" nella veste di donne sacre, donne che trascendono l'umano e che possono essere tanto fonte di luce che di tenebre. (5 febbraio 2024).

__________________________

Francis Scott Fitzgerald

ll grande Gatsby

Chi era davvero questo Gatsby? Sicuramente un uomo innamorato di Daisy. Ma poi? La domanda rimane irrisolta anche alla fine del romanzo. (16 dicembre 2023)

__________________________

Gustavo Zagrebelsky

Qohelet - La domanda

Una lettura fuori dai "canoni" della teologia. Tutto è vanità, niente altro che vanità. Tutto nel Qohelet gira intorno al vuoto e al non senso dell'esistenza e anche della morte. Solo chi è disponibile a provare davvero le gioie e i dolori della vita può sfuggire all'inesorabile sentenza dell'Ecclesiaste. (11 dicembre 2023)

__________________________

A cura di Guido Ceronetti

Il Cantico dei Cantici

Il Cantico dei Cantici nella sua dimensione erotica, mistica, sapienziale. (11.11.2023)

__________________________

Adin Steinsaltz

Cos'è il Talmud

Una bella passeggiata che ci introduce all'origine, ai contenuti, alle scuole, ai metodi dell'interpretazione del Talmud. Il Talmud, conclude l'autore, non è mai stato completato, perché l'interpretazione procede sempre. (1 novembre 2023)

__________________________

Valeria Tron

L'equilibrio delle lucciole

Di fronte alle crisi delle nostre vite una fonte di riparazione può diventare il ritorno in quei luoghi dove ci è possibile riscoprire chi siamo. Così fa Adelaide che, dopo una storia d'amore fallita, ritorna nella sua Val Germanasca dove ritrova Nanà che, in una dimensione di aiuto reciproco, la restituisce alla vita e all'amore. (30 agosto 2023)

__________________________

Roberto Breschi

Un prete al Sinodo Valdese

Un prete cattolico e il suo incontro con l'ecumenismo. Il significato della sua pluriennale partecipazione al Sinodo delle Chiese Metodiste e Valdesi. (28 agosto 2023)

__________________________ 

Lidia Maggi

Protestantesimo

Partendo da un excursus sui "4 Sola" della Riforma di Lutero, l'autrice ci conduce per mano ed in modo semplice a comprendere il significato delle varie diramazioni che la Riforma ha poi preso. L'agevole volume si conclude con alcune considerazioni sullo stato delle chiese protestanti in Italia, ma soprattutto sul significato autentico e attualizzato dello "scisma" della chiesa d'occidente del XVI secolo. (17 agosto 2023) 

__________________________ 

Angelo Cassano

La voce del cuore

Beniamino è un ragazzino del Sud che è riuscito a superare le ostilità di una terra “matrigna” e ha trovato la sua strada esplorando possibilità che gli erano sconosciute. Solo “rischiando” si può scoprire la bellezza. Certo il rischio comporta anche pericoli e insicurezze, ma Gesù stesso ci ha detto di non avere paura. (1 agosto 2023)

__________________________ 

Rut

Letto da Luciano Manicardi

Storia di migranti, di speranza, di salvezza, di futuro. Un racconto biblico ricco di umanità, di bontà, di solidarietà intergenerazionale. (29 luglio 2023)

__________________________ 

Continua a leggere

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.